AIEE
AIEE AIEE
 


Sustainable Energy Policy and Strategies for Europe
14th IAEE European Conference
Roma, 28-31 Ottobre 2014—Università LUISS

La 14a Conferenza Europea della IAEE – International Association of Energy Economics è stata organizzata a Roma, presso l’Università LUISS. Si tratta della terza Conferenza Europea della IAEE che si svolge in Italia negli ultimi anni, dopo quella di Firenze nel 2007 e di Venezia nel 2012, e che ha attirato oltre 370 relatori e 500 partecipanti da tutto il mondo con un programma ripartito in 3 giornate intense che ha visto il susseguirsi di ben 8 Sessioni Plenarie (una sessione di apertura e una di chiusura, 6 sessioni plenarie) e 80 Sessioni Parallele.
 
500 partecipanti da 43 Paesi 370 relatori - 80 sessioni parallele 8 sessioni plenarie


La conferenza organizzata a Roma è stata una delle più importanti conferenze internazionali sull’energia tenute quest’anno in Italia dove, per tre giorni, si sono susseguite relazioni di speaker internazionali rappresentanti le Istituzioni, i Governi, le grandi imprese multinazionali ed il mondo universitario.

Le 80 sessioni parallele, in cui si è articolata la Conferenza, hanno affrontato il sistema energetico a 360° e in tutti i suoi aspetti, spaziando da quella che è la “tradizionale” visione del sistema a quella che po­trebbe essere nel prossimo futuro, cercando di fare e­mergere i possibili futuri di un settore tanto im­portante quale quello energetico, rilevando i trend in atto e le criticità che potrebbero profi­larsi. 

Già dal titolo della Conferenza, “Sustainable Energy Policies and Strategies for Europe”, si è voluto sottolineare l’importanza che riveste per l’Europa la sicurezza degli approvvigionamenti, gli aspetti geopolitici e i problemi ambientali, un palcoscenico, quello romano, che assume una rilevanza d’eccezione per la contemporaneità con il semestre di presidente italiano dell’Unione e nel corso della quale è stato sottolineato più volte l’importanza di una ridefinizione energetica di lungo termine dell’UE, specie in un periodo critico, come l’attuale, dove risultano in crescita gli euroscettici e le posizioni dei singoli stati.

Dai vari lavori presentati alla Conferenza emerge un sempre più stretto legame tra tre elementi: economia-energia ed ambiente, quest’ultimo inteso in particolar modo come cambiamento climatico. Infatti, quasi in  contemporanea con la Conferenza IAEE, il Consiglio europeo su clima ed energia ha raggiunto l’accordo sul Pacchetto Clima al 2030 che  prevede il taglio di almeno il 40% di emissioni di CO2 e il raggiungimento di un target del 27% di energie rinnovabili sulla produzione totale e di almeno il 27% di aumento per l’efficienza energetica. Nello stesso periodo, è stato rilanciato con forza dall’IPCC l’allarme sulle concentrazioni di gas a effetto serra nell'atmosfera, che hanno raggiunto i più alti livelli in 800 mila anni. Secondo gli scienziati IPCC, le emissioni mondiali di gas a effetto serra (le principali sono l’anidride carbonica e il metano) devono essere ridotte dal 40 al 70% tra il 2010 e il 2050 e sparire dal 2100. Di conseguenza, le preoccupazioni riguardano il poco tempo a disposizione per riuscire a mantenere l'aumento della temperatura media totale entro i 2 gradi centigradi.

Sul fronte prettamente energetico, ciò che è emerso è il perdurare della dipendenza dei diversi sistemi energetici dagli idrocarburi, ed in particolare dal petrolio, che pur perdendo la sua centralità di ruolo resta ancora una delle fonti principali di riferimento. Al suo fianco, assume un crescente valore il gas naturale, non più su­bordinato al petrolio, ma sempre più commodity protagonista e indipendente: si parla ormai a pieno titolo di golden age of gas. Tuttavia, che si tratti di petrolio o di gas naturale, il fattore geopolitico conserva la sua rilevanza, giacché le riserve più consistenti di idrocarburi si trovano lì dove più instabili risultano essere i governi. Attualmente, l’attenzione è orientata principalmente verso i cosiddetti Paesi MENA (Middle East e North Africa), le regioni del Caspio e dell’Africa Sub-Sahariana.

Accanto a queste fonti più tradizionali, in crescita è il contributo derivante dalle fonti rinnovabili, in special modo per la produzione di energia elettrica. Si tratta di fonti che si sono ormai affermate tecnologicamente a livello mondiale ma che per le loro caratteristiche di imprevedibilità e non programmabilità necessitano la predisposizione di una serie di infrastrutture e di con­dizioni di contesto per un loro quanto più proficuo inserimento. Agli aspetti di gestione della rete, di integrazione, di effetti/impatti sul sistema elettrico sono state dedicate diverse sessioni della Conferenza, evidenziando come le fonti rinnovabili sono certamente una valida risorsa per il futuro del nostro sistema energetico ma richiedono ancora un’attenta progettazione per essere pienamente valorizzate e garantire ai cittadini la sicurezza e l’efficienza della fornitura di e­nergia elettrica.
Risalto, durante la Conferenza, è stato dato anche all’ampio contributo che potrebbe essere fornito al sistema energetico mondiale dall’efficienza energetica che la stessa IEA, in un recente studio, ha definito la fonte delle fonti per la sua natura trasversale.
In conclusione della conferenza c’è stato un intervento della Commissione Europea che ha ricordato i principali obiettivi posti dall’UE.
Tra le tematiche presentate:

An overview on CHP  
An overview on RES support policy experience  
Bioenergy for sustainable system  
Bioenergy: helping the climate constraints
Capacity mechanisms in the electricity market  
CCS: opportunity for the future
Climate policy: mitigation & adaptation
Consideration on investment for utilities
Consumer behaviour
Demand side and energy efficiency: some studies
Denvelopments of Photovoltaic
Electric & Hybrid Vehicles  
Electric Capacity Markets  
Electricity Market: coupling and price signals   
Electricity market: regulation  
Electricity Market: wholesale  
Electricity transmission: congestion management   
Elements that influence the energy investment utilities investments
Energy costs: implications and threats for industry
Energy demand in the residential sector  
Energy Demand: impact on the market  
Energy Efficiency: element for a low carbon economy  
Energy from biomass
Energy in the future: some consideration  
Energy Performance of Buildings  
Energy performance: the residential sector  
Energy poverty  
Energy security in Europe  
Energy Storage: an opportunity for the market   
Energy Storage: general aspects and technology
Energy supply and security
Ensuring a low carbon electricity system   
Ensuring the flexibility of the grid  
EU transport policy to reduce CO2 emissions  
Evolution of utilities: general aspects  
Flexibility and uncertainty: the role of wind  
Fuel Economy in Transport  
Grid regulation and current context  





Geopolitics of natural gas
In depth view of gas market
Influence of customers in the electricity market  
Integration of wind in the national system: case histories
Investment in energy efficiency   
Investment Risks in Power Sector  
Link between oil and economy: general aspects  
Looking at climate challenges: the future of energy system
Measures and policies to limit GHG emissions: general aspects
Network investment and regulation   
Nuclear and geothermal energy  
Oil and Gas Company  
Oil Market  
Policies to reduce GHG emissions   
Policy mix impacts on RES innovation
Public Attitude 
Reflection on climate policy: carbon taxation  
Reflection on electricity price
Reflection on the economic framework  
RES support in Germany  
RES Support policy: general aspects
Re-thinking the market structure: RES effects  
Sectoral approach of industry to energy efficiency
Smart grids and markets  
Studies on CO2 emissions
The European carbon market
The future of economy framework   
The future of energy utilities  
The impacts of RES on the economy   
The integration of RES in the electricity market  
The rebound effects   
Towards a low carbon economy
Understanding hydrocarbon price and market
Understanding the challenge of climate change
Understanding the gas market  
Urbanisation and RES
Wind: subsidy effects  

>>>> Programma Conferenza

Per le relazioni presentate contattare la segreteria AIEE

La conferenza è stata sponsorizzata da: