AIEE
AIEE AIEE
 


Il 20 gennaio 1989 nasceva l’Associazione Italiana Economisti dell’Energia ad opera dei soci fondatori che costituivano il primo Consiglio d’Amministrazione: Edgardo Curcio (allora vicepresidente) che diverrà presidente nel 1990, l'anno successivo, Nicola Merzagora (presidente), Andrea Ricci (segretario), Ernesto Nathan (tesoriere), Giuseppe Carta, Vittorio D’Ermo ed Alberto Clò (consiglieri).

In seguito al grande successo del Convegno Europeo IAEE "Energy Strategy for Europe" organizzato nel 1995 a Roma, l'AIEE allargò le proprie basi, le proprie strutture ed anche il numero dei soci e nei successivi anni, organizzò altre importanti conferenze internazionali con il supporto della Commissione Europea su: "Energy Efficiency in Hosehold Appliances and Lightening" e precisamente nel 1997 a Firenze e nel 2000 a Napoli.

Il Presidente dell'AIEE partecipava a tutti i Convegni internazionali e nel 1997 entrò nel Board dello IAEE come Vice Presidente per la Finanza per il periodo 1997-1998.

Nel 1999 l'AIEE ottiene di organizzare a Roma la XXIIa Conferenza Internazionale IAEE dal Titolo "New Equilibria in the Energy Markets: the role of new regions and areas". La sede fu l'Hotel Parco dei Principi, ma le manifestazioni a latere si svolsero in tutta Roma (dal Vaticano, a S. Saba fino al Palatino). Questo evento ebbe una vasta risonanza a livello internazionale e fece crescere le quotazioni dell'associazione in ambito IAEE ed europeo.

L'AIEE era ormai conosciuta come una delle più efficienti e ben organizzata affiliata IAEE, presa anche come modello da tutte le nuove organizzazioni entranti.
Il numero dei soci cresceva e superava le 200 unità e così tutte le attività che l'AIEE svolgeva.


Nel 2007 l'AIEE organizza la 9° Conferenza Europea IAEE a Firenze dal titolo "Energy Markets in a Larger Europe" che riscuote un notevole successo con oltre 450 partecipanti e manifestazioni e premi svolti in prestigiose strutture fiorentine (Palazzo Pitti, Palazzo Vecchio etc.).

Nel 2008 diventa Presidente IAEE, dopo alcuni anni che era nel Board come V. Presidente per lo Sviluppo Carlo Andrea Bollino, che contribuisce a far conoscere l'AIEE in ogni angolo del mondo, partecipando e organizzando convegni e nuove affiliate in Asia e in Africa.

Nel 2012 l'AIEE organizza la 12° Conferenza Europea IAEE a Venezia presso l'Università Ca' Foscari dal titolo "Energy Challenge and Environmental Sustainability" con la partecipazione dioltre 500 persone appartenenti a più di 30 Paesi.

Nel 2014, l’AIEE organizza la 14° Conferenza Europea IAEE a Roma, presso l’Università LUISS dal titolo “Energy Challenge and Environmental Sustainability” confermando i numeri precedenti dei partecipanti: oltre 500 presenze provenienti da oltre 30 Paesi in tutto il mondo.



Al momento l'AIEE  è, dopo l'affiliata americana la più importante organizzazione nazionale dello IAEE.

Ha una sua collana di quaderni iniziata nel 1998 che attualmente è arrivata a 14 volumi ma che ogni anno si arricchisce di nuovi quaderni e pubblica un suo Bollettino di informazione "Energia ed Economia".

Partecipa a moltissimi attività scientifiche con organizzazioni di ricerca, Università, Istituzioni ed enti e svolge attività di consulenza per alcune importanti istituzioni come il Ministero dello Sviluppo Economico e l'Autorità per l'Energia.
Predispone studi e servizi per i propri soci, con i quali organizza anche Seminari e Convegni di interesse reciproco.

Partecipa a moltissimi attività scientifiche, organizza convegni e seminari, predispone studi e ricerche, partecipa anche a progetti europei e studi internazionali - EMIL (1997), White & Green (2004), EUSUSTEL (2006), ENERIS (2007) - da sola o in associazione con altri organismi.

Nel 1996 l'AIEE decide di entrare nel settore della formazione post universitaria ed organizza con la Luiss Management, il primo corso post-universitario su "Economia e Gestione delle Fonti Energetiche" a cui seguirono altri tre corsi nel 1997, 1998 e nel 1999.
Nel 2000 organizza con la Facoltà di Ingegneria di Roma "La Sapienza" il I° corso post-universitario MEA "Management dell'Energia e dell'Ambiente" che è diventato Master Universitario di II° livello negli anni a seguire e ha raggiunto la sua XIII edizione ottenendo un buon successo in termini di partecipazione e placement.
Nel 2004 l'AIEE organizza anche in Cina insieme all'Università di Roma "La Sapienza" un master breve su Energia ed Ambiente all'Università di Nanchino.
Sempre nel 2004 l'AIEE organizza un altro Master internazionale, in lingua inglese, con la Link Campus University of Malta, MBA su "Energia, Ambiente e Sviluppo Sostenibile", destinato a studenti stranieri.


Nel 2005 l'AIEE ha costituito la Fondazione Energia che è un organismo "no profit" con gli obiettivi delle Fondazioni aperte, che si propone di sviluppare una informazione aperta ed oggettiva, una formazione di alto profilo ed una ricerca tecnico economica nel settore energetico-ambientale.

Nel 2008 ha ottenuto dall'Unione Europea, tramite il Ministero dell'Ambiente, il riconoscimento di Sustainable Energy Partner per la Campagna SEE di sensibilizzazione sui problemi ambientali

L'Associazione è stata più volte consulente del Governo, dell'Autorità e di molte Istituzioni italiane.